martina-sammito-psicologa-tutor-logogen.jpg

Martina Sammito

Psicologa e Tutor

Sono una Psicologa e mi occupo di Tutoring degli Apprendimenti e supporto psicologico. Il mio percorso mi ha orientato verso la promozione di una Cultura delle Diversità, che non mira all'Uguaglianza di Tutti, quanto piuttosto al rispetto di tutte le diversità, ognuna portatrice di un valore aggiunto.
Questo principio rappresenta la lente con cui guardo il mondo, che non è solo in bianco e nero, ma fatto di infinite sfumature e diversità, che non sono semplicemente spostamenti dalla norma ma elementi di ricchezza, ognuno dei quali contribuisce rendere il mondo un posto “a colori”.

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Instagram

La mia storia

Ho iniziato la mia formazione accademica nella città di Parma, poi ho proseguito gli studi in Psicologia del Ciclo di Vita presso l’Università degli studi di Palermo, ed infine sono tornata a Modica... casa mia!


Frequentare questa facoltà mi ha permesso di acquisire strumenti teorici e pratici da adottare nelle varie fasi del ciclo di vita (in particolare nel periodo che va dall’età prescolare all’adolescenza), sia in situazioni di difficoltà o rischio che in termini di promozione del benessere e della resilienza. In ambito clinico ho avuto modo di approfondire le caratteristiche dei disturbi del neurosviluppo, sia da un punto di vista valutativo e diagnostico che pratico, legato alle modalità di intervento psicologico rivolto al singolo e/o alla famiglia.


Ho scritto la mia tesi sullo sviluppo positivo degli adolescenti LGBT+, elaborando una proposta di intervento scolastico, orientato alla formazione e corretta informazione di genitori, insegnanti e adolescenti circa le diversità legate all’identità sessuale.


Ho fatto esperienza di tirocinio presso una comunità per minori temporaneamente allontanati dal nucleo familiare sulla base di decreti del Tribunale per i minorenni. In questo contesto, ho avuto modo di conoscere la realtà comunitaria, confrontarmi con i vissuti e le necessità di ogni singolo ragazzo e intervenire attraverso un supporto specifico nei confronti di un ragazzo con diagnosi di disabilità intellettiva lieve e di una ragazza con disabilità intellettiva medio-grave, disgrafia e tratti comportamentali oppositivo-provocatori.

Cuore di carta

In questo preciso ambito, il mio ruolo era quello di supportare i ragazzi nello studio attraverso la formulazione di materiale personalizzato utile alla facilitazione del compito, di proporre attività collaterali legate alla promozione dell’attenzione selettiva, della prassia costruttiva, della grafia, della coordinazione motoria, nonché delle abilità relazionali legate alla capacità di rimandare la gratificazione e contenere la frustrazione legata al mancato appagamento immediato della necessità espressa, alla promozione del rispetto reciproco, sia in contesti simmetrici che in contesti asimmetrici, alla collaborazione con gli altri minori della struttura.


Successivamente ho cominciato a svolgere attività di volontariato presso il consultorio di Modica dove ho avuto modo, prima di osservare, poi di intervenire in vari ambiti: valutazione neurocognitiva di soggetti con sospetto deterioramento delle funzioni cognitive con somministrazione di test neurocognitivi (WAIS-IV, MMSE, ADL, IADL, MDB); somministrazione test di personalità (MMPI-2, MMPI-A), test grafici (Disegno della figura umana, dell’albero, della famiglia), test proiettivi (CAT, TAT, Rorschach) e Matrici Progressive di Raven; ascolto e consulenza in relazione a problematiche della famiglia e dei suoi membri; gestione Decreti di affidamento, allontanamento, adozione; stesura di relazioni di valutazione neurocognitiva, diagnosi, profilo di personalità e valutazione profilo di coppia e progetto adottivo.

Contattami

Ognuno di noi è un narratore del viaggio che compie in questo mondo e ha il proprio modo di raccontarlo.