valutazione3.jpg

Valutazione e diagnosi

LOGOGEN è un progetto che coniuga l'approccio della neuropsicologia cognitiva dello sviluppo all’elaborazione di programmi di Riabilitazione cognitiva specifici per ogni paziente ed interventi di sostegno psicologico alle famiglie ed ai pazienti affetti da disturbi dello sviluppo. Un approccio metodologico multidisciplinare che fa riferimento agli ambiti del neurosviluppo evolutivo e della psicologia.

Tipi di valutazione

Neuropsicologica

Attraverso un lavoro d’équipe sarà possibile, disponendo di tutte le risorse e gli strumenti utili, trovare un raccordo tra componenti bio-psico-sociali per ciò che riguarda sia la diagnosi che la terapia e offrire, così, un trattamento completo ed efficace in merito a:

1. Attenzione

2. Memoria di lavoro

3. Controllo inibitorio

4. Autoregolazione cognitivo-comportamentale

Apprendimenti scolastici

Gli studi sulle componenti cognitive che caratterizzano i disturbi dell’apprendimento scolastico sottolineano la possibilità di individuare attendibili e validi sottotipi di funzionamento all’interno di uno specifico gruppo diagnostico, passo importante per costruire appropriati metodi riabilitativi.

Abilità e motivazione allo studio

I disturbi dell’apprendimento della lettura, della scrittura e del calcolo nel bambino, come nell’adulto, non hanno modalità univoca di espressione ma costituiscono un gruppo diversificato e complesso di disabilità che attengono all’area linguistica e non linguistica.

Cognitiva

La riabilitazione cognitiva in età evolutiva si focalizza sullo sviluppo di tecniche d’intervento nei disturbi neuroevolutivi finalizzate al potenziamento di abilità emergenti ed al trattamento delle abilità carenti. L’intervento è mirato ad incrementare processi cognitivi e funzioni come l’attenzione, la memoria, la percezione, il linguaggio, l’apprendimento e le emozioni.

Abilità e motivazione allo studio

I disturbi dell’apprendimento della lettura, della scrittura e del calcolo nel bambino, come nell’adulto, non hanno modalità univoca di espressione ma costituiscono un gruppo diversificato e complesso di disabilità che attengono all’area linguistica e non linguistica.

Abilità e motivazione allo studio

I disturbi dell’apprendimento della lettura, della scrittura e del calcolo nel bambino, come nell’adulto, non hanno modalità univoca di espressione ma costituiscono un gruppo diversificato e complesso di disabilità che attengono all’area linguistica e non linguistica.

Scopri di più
Scopri di più
Scopri di più
Scopri di più
Scopri di più
Scopri di più

trova la tua strada insieme a noi